PAUL HEWITT “orologi oltre il tempo “

Gli orologi Paul Hewitt e i braccialetti “ancora” sono di grande effetto e attirano lo sguardo.Ispirati alla tradizione nautica questi ornamenti non passano inosservati.Perfetti per ogni occasione si possono utilizzare con semplicità e allo stesso tempo con eleganza.Ma saranno anche covenienti?Prima iniziamo con un pò di storia..All’ inizio del ventesimo secolo, il sarto Londinese Paul Edward Hewitt emigra per amore, nel nord della Germania. Ricomincia a lavorare come sarto, aprendo un negozio unendo Inghilterra e Germania nei suoi lavori. Dopo 100 anni il bis nipote, cercando un nome per la sua futura impresa, scopre la storia e decide di utilizzare il nome Paul Hewitt. Cosi nasce il brand di orologi, gioielli e accessori famoso oggi in tutto il Mondo.

Orologi iconici, gioielli e accessori che provengono dal nord della Germania. Ideali per chi ama la tradizione, la vita e il nostro pianeta.

Se ami il mare, il vento, le onde, lo stridio dei gabbiani Paul Hewitt fa per te.I cinturini li potete trovare / ordinare sia in acciaio che in pelle. 

Visitate il sito per scegliere quello che fa per voi https://www.paul-hewitt.co

Enjoy con HAPPY SOCKS 

Ciao ragazzi oggi voglio parlarvi di una mia collaborazione con happy socks ma partiamo dal principio !!!!Tutto è iniziato nel 2008, in Svezia, sotto un cielo nuvoloso di aprile.

Due amici hanno un desiderio: diffondere la felicità trasformando un elemento essenziale della quotidianità in un pezzo di design colorato di finissima qualità, artigianalità e creatività. 


Nasce, così, HAPPY SOCKS: brand di calzini ad oggi venduti in più di 70 paesi e in tutti i continenti. Più negozi affiliati o rivenditori autorizzati!!! 

Dalla frutta . Ai disegni geometrici all’animalier tutti gusti e tipi 

HAPPY SOCKS dispone di una varietà quasi infinita di modelli e disegni, con una vasta gamma di combinazioni di colori e motivi originali.

In poche parole: c’è un paio di calze di alta qualità per ogni occasione, mentalità e stile!

Ma per ammirare tutti i modelli andate sul loro sito: HAPPY SOCKS

E seguiteli su facebook: Happy Socks

e instagram: Happy Socks

La moda passa lo stile resta 

Hey guys 

oggi voglio parlarvi di una citazione , Una frase carica di significato, una frase che ho tatuato sulla pelle!! Una frase che reincarna l’impronta del suo essere stilista, un lavoro proiettato nell’intuizione e una passione, quella per  il “bello”, che ancora oggi la rende unica nel suo genere. Una donna, imprenditrice dell’epoca, con la grande capacità di vedere il potere nascosto di un colore, di un motivo, di un tessuto e il coraggio di ostentarlo. Parlando di Art dèco e Anni ’20 tra moda e stilisti dell’epoca, chi meglio di Coco Chanel ha interpretato il concetto di “vestir donna”? Disegnava ciò che era impensabile per quegl’anni, i pantaloni femminili ne sono un esempio, realizzando pezzi intramontabili come i suoi tailleurs, dalla forma ai tessuti. La sua predilezione per i “non colori”; famosa è la sua concezione del nero, un colore che racchiudeva tutti gli altri. Sempre nell’intento di celebrare la bellezza e il femminismo, Coco venne spesso giudicata scandalosa, ma questo non fermò il suo porgredire contro il sistema, imponendo così una nuova vestibilità, quella degl’abiti maschili. Un paradosso agl’abiti della Belle èpoque, in cui la donna era costretta a bustini e lunghezze poco pratiche, che venivano in questo modo superati.  Sono proprio gli stilisti come Coco, chi come lei ha saputo osare, quelli che hanno ideato mode immortali e che ancora oggi dettano leggi di stile.  Le mode passano ma quello che conta è il proprio stile e quello stile che ti personalizza e ti fa riconoscere crea il tuo stile e non seguire le masse , crea il tuo stile e la tua identità e quella che rimarrà per sempre . 

Ma cosa è lo street style ?

Ma cosa è lo Street Style???

Diciamo che è lo stile urbano, quello in cui trovano una logica gli elementi che tra loro non ce l’hanno, è quello influenzato dagli stili, dalle diverse culture, quello dove è quasi tutto concesso, quello in cui le tendenze e le collezioni si sovrappongono, si mixano per creare uno stile contemporaneo, una “macedonia” di tutto ciò che è fashion.
Lo Street Style è un modo per comunicare chi siamo anche senza parlare, per esprimere il proprio stile attraverso volumi improponibili, colori esagerati, un modo per rompere gli schemi.

E’ il modo di inventare e di rischiare con la moda : partendo dai diktat del fashion, è il modo di adattare i look al proprio stile…a volte potrà succedere che il risultato non ci piacerà…ma tentar non nuoce! Andrà meglio la prossima volta 

Ma servirà questa ventata di aria fresca al vecchio mondo Fashion? Beh io credo proprio di sì.

Ci sono sempre più richiami allo Street Style sulle passerelle , ormai è per strada che nascono le nuove tendenze.

Happy birthday “sex and city”


Proprio in questi giorni sono stati festeggiati i 19 anni dalla prima messa in onda di Sex And The City (SATC). La serie iniziò ad essere trasmessa nel lontano 1998 sul canale HBO riscuotendo un enorme successo tra il pubblico, vennero infatti realizzate ben 6 stagioni. Quindi quale migliore occasione se non questa per omaggiare questo cult della televisione? 
Darren Star, l’ideatore della serie, già famoso per aver creato Beverly Hills 90210 e Melrose Place, decide di basarsi sull’omonimo romanzo di Candace Bushnell, per creare qualcosa che entrerà nella storia della tv.Sex And The City: chi non ne ha mai visto un episodio? Chi non l’ha mai sentito nominare da amici o parenti o da qualche altro film o telefilm? NESSUNO.Partiamo dal presupposto che SATC per me è la Bibbia, e forse lo è anche per la maggior parte dei gay e non solo, noi tutti vorremo trovarci come Carrie a qualche party favoloso con le nostre amiche a bere cosmopolitan. Mi sto forse sbagliando? L’idea di avere una vita come quelle delle 4 protagoniste non può non avervi mai sfiorato.

Sex and the City è una serie per chi sogna, chi ama e per chi crede nell’amicizia… e anche per chi ama un po’ il sesso.La tematica principale della serie è l’amicizia, infatti le protagoniste possono sempre contare l’una sull’altra, in ogni occasione sanno che ci sarà sempre un consiglio o una spalla su cui piangere. Avere delle amiche così è il sogno di qualsiasi ragazza.

Ogni protagonista incarna uno stereotipo (Carrie è alla ricerca dell’uomo perfetto, Samantha pensa sempre al sesso, Miranda alla carriera e Charlotte al matrimonio), ma non si limitano a questo, anzi, i loro personaggi vengono sviluppati benissimo e li vediamo evolvere a seconda delle situazioni che si susseguono nella loro vita.Ma ora cerchiamo di vedere bene nel dettaglio le quattro newyorchesi.Partiamo  da lei, la favolosa Carrie Bradshaw che è alla continua ricerca del suo “Mr Big”.(personalmente l’attore che interpreta Mr Big esteticamente non mi piace molto), ma con il termine di “Mr Big” Carrie si vuole riferire ad un concetto: “Mr Big” è l’uomo perfetto, l’uomo che tutte le donne/gay vorrebbero al proprio fianco.
Se penso a Carrie non posso non citare una delle mie frasi preferite. “Ed eccomi di nuovo con il solito problema: un armadio di vestiti e niente da mettermi” Samantha Jones, l’unica e indimenticabile, come si fa a non amare questa donna? E’ schietta, diretta, frizzante e oltre alle sue amiche ha sempre in mente un’altra cosa: IL SESSO, è una “ninfomane” di prima categoria che ama sperimentare di tutto e con tutti. Ecco una scenetta giusto per farvi un’idea : Ora è il turno di Miranda Hobbes. Per lei il lavoro viene prima di tutto, nella sua vita infatti l’importanza che dà alla sua carriera da avvocatessa spesso le crea dei problemi nella sua vita sentimentale .
“Se un uomo ha più di trent’anni ed è single ha qualcosa che non va. È darwiniano: la natura li elimina affinché non propaghino la specie.” Una delle sue citazioni che preferisco. Non ha ragione secondo voi? E per finire tocca a Charlotte York, lei è il personaggio più comune ed è quello in cui molte ragazze si rispecchiano, perchè è la classica ragazza che vede il matrimonio come punto focale della sua esistenza. Avere figli e una relazione monogama sono le sue massime aspirazioni (non che questo sia un male, ovviamente!), il suo rapporto sentimentale ideale è basato sulle «regole» dell’amore e degli appuntamenti.“Ho letto che se non fai sesso per un anno puoi ridiventare vergine.”Come possiamo non amare Charlotte che ci regala queste perle?!Ecco, ora immaginatevi queste 4 ragazze a New York.SATC è stato un successo per diversi motivi. Il primo sicuramente è quello dell’aver portato sul piccolo schermo una tematica forte come quella del sesso in una veste totalmente nuova e scherzosa. Le quattro protagoniste davanti ai loro drink si trovano a parlano del sesso esattamente come gli uomini farebbero davanti ad una birra, senza troppi fronzoli o troppi taboo, all’epoca era veramente difficile trovare uno show che trattasse con la stessa semplicità questa tematica, infatti non mancarono le polemiche a proposito.Un altro punto di forza della serie è senza dubbio la scelta di 4 protagoniste forti ed indipendenti, tutte possiedono una sorta di “potere” e sanno come sfruttarlo sia nella vita quotidiana che in ambito lavorativo ricoprendo posizioni di rilievo.Vivere alla SATC credo che sia il sogno un po’ di tutti (un po’ irreale, però ci piace sognare): avere un ottimo lavoro, delle amiche di cui ci si puo’ sempre fidare, essere sempre belle e sgargianti e ovviamente vivere a New York.Una delle cose che preferisco della serie è il legame che si è instaurato tra loro, si raccontano sempre tutto, quando hanno un problema la prima cosa che fanno è chiamarsi a vicenda, e mai niente e nessuno riesce a spezzare questo rapporto. E come dico io a me piace sognare la NY a C “avanti Cyrill”

Polonia “Fashion City “

La Polonia era tra i miei Travel Dreams da sempre, le mie aspettative non sono state deluse dato che mi sono letteralmente innamorato di questo paese ricco di fascino, storia e cultura!Durante il mio viaggio in Polonia,  ho visitato le due città principali Varsavia & Cracovia, e proprio durante la mia permanenza in quest’ultima,  una città immersa nella bellezza e boutique di ogni genere ….. lo shopping varia per tutte le tasche dai grandi negozi ai centri commerciali …… 

No Per i fashion addicted per gusto ma squattrinato per natura? Nessun problema, troverete tutte quelle che sono le nuove tendenze che ci vengono proposte dal settore moda, può essere vissuta nell’intero della sua dimensione anche da parte di chi non ha grosse risorse economiche su cui contare quando si tratta di spendere. Ben inteso; è ovvio che se si pensa alle grandi firme dell’alta moda come Gucci o Armani è inevitabile il considerare budget di spesa più alti, ma non demente troverete tutto per tutti Marche low-cost e Second Hand da far paura …… il mio cosìglia andate in questa città è ci tornerete ogni anno !!!! CYRILL 

Einstoffen 

Einstoffen fu fondata nel 2008 in Svizzera, e ha come visione di fornire un prodotto elegante con un ottimo rapporto qualità/prezzo. occhiali progettati per essere accessibili a tutti, pur offrendo una qualità accattivante. 
I Loro occhiali  sono realizzati in legno, pietra e acetato, tutti prodotti naturali. Ogni montatura è unica come l’albero o la roccia da dove è stata tagliata. Piccole differenze nel colore e nella struttura del materiale sono normali e sottolineano il carattere unico di ogni singolo occhiale di Einstoffen, come l’unicità dei nostri clienti. 


Tutti gli occhiali sono fatti a mano con materiali accuratamente selezionati da fornitori certificati FSC. I frontali e le aste in legno sono composti da 18 strati di legno per garantire la massimale stabilità. Le cerniere flessibili sono prodotte da OBE in Germania e rappresentano l’eccellenza assoluto, che combinato con i terminali in acetato italiano garantisce una adattabilità unica della sua categoria.


Gli occhili  da sole sono montati con lenti CR39 di alta qualità con un trattamento antiriflesso, antigraffio e protezione UV-400. Per Info http://www.einstoffen.ch